INFORMAZIONI MAGAZINE

ISCRIVITI
ALLA NOSTRA
NEWSLETTER

E ricevi in omaggio il nostro magazine sfogliabile

[sibwp_form id=2]

 

Mete invernali Italia: cinque esperienze da fare, Covid permettendo

METE INVERNALI ITALIA

RISCOPRI IL FASCINO E LA BELLEZZA DEL BEL PAESE CON LE METE INVERNALI ITALIA

In questo momento viaggiare è complicato, se non impossibile, ma questo non significa non poter fare progetti futuri. E allora facciamoli proprio in casa nostra. Ecco le mete invernali Italia più gettonate: cinque esclusive esperienze invernali da fare in Italia, Covid permettendo. 

Gustati una birra in alta quota a Livigno

Tra le esperienze invernali in Italia c’è sicuramente una vacanza a Livigno. Tutti sicuramente sapete che Livigno, nel cuore delle Alpi Italiane, è il regno delle attività a cielo aperto.

Per questo non vogliamo proporvi il classico itinerario, ma una visita inedita. Dove? Al Birrificio 1.816: ufficialmente il più alto d’Europa! Qui si beve birra artigianale, si scoprono le fasi di produzione ma si può anche pranzare scegliendo piatti della zona, inclusi i famosi pizzoccheri.

Mete invernali Italia: cinque esperienze da fare, Covid permettendo

Relax alle terme in Valle d’Aosta

E dopo le abbffate natalizie, quale modo migliore di rigenerare corpo e mente se non alle terme?

Una delle esperienze invernali più belle in assoluto da fare in Italia è un weekend alle bellissime Terme di Pré Saint Didier, ai piedi del Monte Bianco, in Valle d’Aosta.

Acque calde che sgorgano dal cuore della montagna come 1.000 anni fa, legno e pietra naturale per le saune e le vasche, atmosfere luminose d’altri tempi, per una totale remise en forme.  

Qui il  relax  è  reso  ancor  più  completo  dalla  incomparabile  vista  che  si  può  godere  sul massiccio del Monte Bianco dalle piscine termali. Alle Terme di Pré Saint Didier comodamente sdraiati, chiudete gli occhi e lasciatevi cullare da rigeneranti idromassaggi di tutti i tipi: cascate, per rilassare i muscoli delle spalle e della schiena, idromassaggi a pavimento, per tonificare i muscoli del dorso e dei glutei, ed idrogetti per stimolare la microcircolazione. 

Mete invernali Italia: cinque esperienze da fare, Covid permettendo

Un buon pranzo in Alta Badia

L’Alta Badia è una delle zone da godere al massimo in inverno. Famosa per i suoi impianti sciistici, è una delle mete più interessanti con un numero incredibile di cose da fare.

Sentieri che avvicinano alle guglie rocciose, prati fioriti, boschi ricchi di energia positiva, un senso di ospitalità diffuso, tradizioni secolari ed eccellenza gastronomica. Ovunque è possibile assaporare la tipica cucina ladina che trova nell’utilizzo di farine, formaggi e carni tipiche gli ingredienti principali.

 

In questo momento viaggiare è complicato, se non impossibile, ma questo non significa non poter fare progetti futuri. E allora facciamoli proprio in casa nostra. Ecco le mete invernali Italia più gettonate: cinque esclusive esperienze invernali da fare in Italia, Covid permettendo

Degusta vino nelle aziende agricole del Chianti

La campagna toscana in inverno offre davvero il meglio di sé. In questo periodo infatti potrete godervi la meraviglia della natura potendo contare su meno turisti e più possibilità di godere delle offerte locali. Tra le esperienze più apprezzate dagli amanti del buon vino, vi consigliamo un weekend alla scoperta delle più famose aziende agricole della zona del Chianti.

Se siete degli appassionati di vino, in Toscana avrete l’occasione di assaggiare etichette prestigiose e di degustare vini di ottima annata, abbinati magari ad altri prodotti locali che, oltre a deliziare il vostro palato, vi permetteranno di evitare giramenti di testa al primo sorso!

Mete invernali Italia: cinque esperienze da fare, Covid permettendo

Tra i sassi di Matera

Un borgo arroccato che racconta una storia a lieto fine: il fascino di Matera sta, oltre che nella sua peculiarità architettonica, nella rivincita di una città che è passata dall’oblio alla luce dei riflettori come Capitale Europea della Cultura. 

In inverno questa cittadina si tinge di un’atmosfera incredibile. Avrete l’impressione di essere in un presepe a cielo aperto, ovattato e quasi surreale. Per non parlare delle possibilità di assaporare i prodotti locali all’interno delle grotte, trasformate oggi in ristoranti raffinati o trattorie tipiche.

Mete invernali Italia: cinque esperienze da fare, Covid permettendo

Written by