Pininfarina Battista: la prima hypercar di lusso interamente elettrica

Pininfarina Battista

La prima hypercar di lusso interamente elettrica

Cinque esemplari con livelli estremi di tecnologia e design funzionale

Pininfarina Battinsta – L’eccellenza di Pininfarina nel design e nella manifattura artigianale di vetture esclusive trova una nuova espressione nella Battista: l’hypercar elettrica lanciata da Automobili Pininfarina, il nuovo marchio di auto di lusso sostenibili controllato da Mahindra & Mahindra Ltd.

Pininfarina Battista: la prima hypercar di lusso interamente elettrica

Battezzata così in onore di Battista “Pinin” Farina, fondatore della Carrozzeria Pinin Farina che avviò nel 1930, Battista rappresenta al meglio l’applicazione della capacità di Pininfarina di offrire progetti chiavi in mano. La vettura è stata infatti disegnata nel centro stile di Cambiano a Torino, dal team guidato da Carlo Bonzanigo e sarà realizzata a mano in un numero limitato, sempre presso l’atelier Pininfarina.

Pininfarina Battista: la prima hypercar di lusso interamente elettrica

Progettata per essere la prima hypercar di lusso interamente elettrica al mondo, Battista cela livelli estremi di tecnologia e design funzionale. L’hypercar elettrica, che mira a diventare l’auto più veloce e potente mai costruita in Italia, eroga 1.900 CV di potenza e 2.300 Nm di coppia massima. Grazie ai suoi 4 motori elettrici raggiunge una velocità massima di 350 km/h e le batterie, da 120 kWh, sono in grado di garantire un’autonomia di circa 500 km.

Pininfarina Battista: la prima hypercar di lusso interamente elettrica

Si tratta di un modello esclusivo, prodotto in soli cinque esemplari che saranno dipinti interamente a mano . Ognuno di essi avrà una combinazione unica di colori realizzata miscelando le tinte carrozzeria Bianco Sestriere, Grigio Antonelliano e Iconica Blu.  Gli interni invece sono rivestiti in pelle e Alcantara.

Pininfarina Battista: la prima hypercar di lusso interamente elettrica

Le 5 vetture si caratterizzano anche per il pacchetto aerodinamico Furiosa (disponibile a richiesta anche sulla versione base) che offre minigonne, diffusore, telaio monoscocca e splitter in fibra di carbonio. Senza contare i cerchi in alluminio forgiato da 21” con pneumatici “performance-oriented”.

Pininfarina Battista: la prima hypercar di lusso interamente elettrica

La biposto sarà proposta a 2,6 milioni di euro e sarà prodotta alla fine del 2020.

 

Condividi
Scritto da