The Glass Pavilion Los Angeles: la casa di vetro di Steve Hermann

The Glass Pavilion Los Angeles

La casa di vetro di Steve Hermann

Dove tecnologia e natura si fondono

The Glass Pavilion Los Angeles è opera dell’architetto Steve Hermann, situata a Los Angeles in California.

La villa sorge su un terreno di 3 acri e mezzo a Santa Barbara, in mezzo ad un bosco di querce, e si sviluppa per 13.875 mq su 2 piani. È dotata di 5 cinque camere da letto con altrettanti bagni, un’enorme cucina, salotti open space, uno studio e una suggestiva galleria con la collezione d’auto d’epoca dell’architetto.

The Glass Pavilion Los Angeles La casa di vetro di Steve Hermann

Un progetto ambizioso, articolato e complesso, che ha dato vita ad una struttura delicata, essenziale e diafana al tempo stesso. Nella Glass Pavilion si fondono innovazione, design e rispetto per la natura, ogni componente si fonde alla perfezione.

The Glass Pavilion Los Angeles La casa di vetro di Steve Hermann

La struttura della casa è costituita da pilastri di acciaio ed è leggermente sollevata dal suolo, sembra quasi che “fluttui” sul prato connettendo spazio interno ed ambiente esterno. Il vetro è l’elemento chiave della costruzione: una vera e propria sfida progettuale. Un vetro innovativo, trasparente ma resistente ed isolante al tempo stesso, le pareti scompaiono, per far spazio alla vista della natura circostante.

The Glass Pavilion Los Angeles La casa di vetro di Steve Hermann

La privacy non viene meno grazie all’ubicazione, completamente avvolta dagli alberi, ma per far fronte a piccoli inconvenienti ed alla luce sono state inserite tende schermanti a scomparsa.

The Glass Pavilion Los Angeles La casa di vetro di Steve Hermann

Gli interni hanno arredi minimal e di pregio. I due piani sono collegati internamente da una scala illuminata a led che crea giochi di luce, ed esternamente da una rampa che da accesso al giardino sul retro dove si trova anche un camino.

The Glass Pavilion Los Angeles La casa di vetro di Steve Hermann

Una casa da sogno che sperimenta tecnologia ma rispetta la natura e ci mette in contatto con essa.