Keith Haring: genio creativo della cultura contemporanea

Keith Haring

Genio creativo della cultura contemporanea

Icona della pop art americana

A distanza di 30 anni dalla sua morte vogliamo omaggiare Keith Haring, nato il 4 maggio 1958 a Reading in Pennsylvania e deceduto il 16 febbraio 1990 a New York.

Artista, grafico e designer, Keith Haring ha reso popolare il suo linguaggio partendo dai murales e dando vita ai suoi inconfondibili disegni, che hanno dettato le regole dell’arte, del design e della moda.

Keith Haring Genio creativo della cultura contemporanea

Dopo un breve periodo di studio presso la Ivy School of Art di Pittsburgh, Haring si trasferì a New York City nel 1978 per frequentare la School of Visual Arts.

Nel 1981 comincia a disegnare i suoi graffiti, disegni di gesso non autorizzati su pannelli pubblicitari neri vuoti, nelle metropolitane di New York. I suoi schizzi hanno rapidamente creato un enorme seguito popolare per le sue vivaci immagini figurate e modellate e per la sua attività, sfacciatamente fuorilegge.

Keith Haring Genio creativo della cultura contemporanea

Haring parte dall’amore per i fumetti ereditato dal padre e cerca di condividere la sua passione per i graffitisti urbani creando un nuovo tipo di comunicazione universale che negli anni poi, diventa la sua firma vernacolare.

Keith Haring Genio creativo della cultura contemporanea

Ha firmato opere in tutto il mondo: Rio de Janeiro, Berlino, Melbourne, Chicago, Atlanta e altrove. La personalità esuberante e gioiosa, il senso del gioco contagioso e lo stile geroglifico universalmente compreso, lo hanno fatto amare dai più piccoli e dai più grandi, portandolo all’attenzione della stampa mondiale.

Keith Haring Genio creativo della cultura contemporanea

Come ogni artista che si rispetti, in lui conviveva genio e sregolatezza, ed i problemi legati all’abuso di alcool e droga lo hanno portato a contrarre l’HIV e alla scomparsa prematura all’età di 31 anni.

Keith Haring Genio creativo della cultura contemporanea

 

 

 

Post Tags
Condividi