Benvenuti Sull’isola di Fuerteventura!

Alla scoperta dell’isola di Fuerteventura

Al tuo arrivo sull’isola di Fuerteventura sarai accolto da una costa incontaminata, acque color smeraldo e spiagge di sabbia bianca infinitamente estese e incontaminate. Fuerteventura è uno di quei posti esclusivi in cui ci si può nascondere o farsi dimenticare.

Oltre 150 km di spiagge dove il sole e la brezza, carica di ioni negativi dall’effetto rilassante, ti faranno sentire in paradiso. Per questo motivo e per i suoi spettacolari paesaggi vulcanici, non deve meravigliare che l’isola sia stata dichiarata Riserva della Biosfera.

Le coste di Fuerteventura sono accarezzate da acque turchesi cristalline. Difficilmente si riesce a credere di trovarsi in mezzo all’Oceano anziché ai Caraibi. Ci si può rilassare in acque basse o sfidare le onde su una tavola. Fuerteventura è detta anche “La isla lenta”. Niente mondanità, poca vita notturna. In compenso tanta natura, sport e attenzione al benessere in generale. È la destinazione ideale per chi vuole staccare da stress e ritmi di vita frenetici. Il posto giusto per ricaricarsi.

Il contrasto della sabbia con il blu e l’azzurro dell’Oceano è di una suggestione unica. La luce è così potente che qualunque cosa sembra più brillante.

Il clima di Furteventura, complice la vicinanza con la costa africana ed il vento caldo che la raggiunge, è mite tutto l’anno. L’entroterra è arido ma ogni tanto viene punteggiato da oasi e palmizi. Quà e là tranquilli villaggi di pescatori, di norma con piccoli porti, che sono altrettanto tipici e caratteristici.

Un’escursione da non perdere è Betancuria. Situata in una delle zone più aride dell’isola, quest’antica città, fondata nel XV secolo, si erge con il suo impressionante centro storico. Una volta fu la capitale dell’isola ed è la città di maggiore interesse culturale, con un museo archeologico nel quale si può imparare come vivevano gli antichi abitanti dell’isola.